Da sfrondare

Più volte sono stata tentata di interrompere la lettura, soprattutto all'inizio in cui ci vengono presentate pagine e pagine pressoché inutili. Basti pensare che il viaggio in auto della famiglia per trasferirsi nella nuova base di assegnazione del padre dura ben 50 pagine! E se ne devono leggere più di 200 prima che accada qualcosa di veramente significativo. Qui il ricorso alla lettura veloce è questione di pura sopravvivenza!
I contenuti del romanzo sono notevoli. La storia è molto cruda e fa davvero male, anche perché (perdonate lo spoiler) non arriverà mai il lieto fine.
Peccato che il brodo sia stato allungato così tanto perché la trama merita e, personalmente, mi ha anche aperto gli occhi su episodi storici che non conoscevo.

copertina di Come vola il corvo

Scheda del libro

Generi