La guerra vince sempre

Libro piuttosto noioso. Fa riflettere sulle conseguenze che ogni guerra si porta dietro, anche a distanza di anni. Strascichi fisici, ma anche e soprattutto psicologici che coinvolgono sia chi la guerra l'ha fatta che chi è rimasto a casa e non ha più visto tornare i suoi cari o li ha visti tornare distrutti.
Purtroppo non ho trovato il romanzo soddisfacente perché molto lento e privo di accadimenti. In effetti che dovevo aspettarmi da un libro intitolato i giorni sospesi?

copertina di I giorni sospesi

Scheda del libro

Generi