Essere genitori di se stessi

Saggio molto interessante che propone un approccio alla conoscenza di sé alternativo rispetto all'analisi freudiana. Il testo vuole semplicemente fornire delle indicazioni di massima per capire che ciò che siamo oggi, le reazioni che proviamo di fronte a determinate situazioni e il modo in cui ci rapportiamo agli altri sono indissolubilmente legati a ciò che abbiamo affrontato da piccoli e a come siamo stato educati.

Noi siamo genitori di noi stessi, nel senso che introiettiamo le regole e gli atteggiamenti che i nostri genitori hanno adottato con noi e continuiamo a riproporceli da soli. Per questo è importante capire come siamo stati educati, non tanto per avanzare recriminazioni nei confronti dei nostri genitori, quanto per modificare eventuali atteggiamenti sbagliati che ci fanno solo del male e ci impediscono di vivere una vita piena e appagante.

copertina di Il bambino che sei stato

Scheda del libro

Generi