Un campione di resilienza!

D'ora in poi quando penserò al concetto di resilienza mi verrà in mente Zamperini che di schiaffi dalla vita ne ha presi un sacco eppure è riuscito a rimettersi in piedi.

Se penso all'eroismo di questo personaggio e alla lezione di vita che trasmette dovrei dare 5 stelline al libro.

Però si tratta di una biografia ed è scritto in modo molto giornalistico, c'è la cronaca degli eventi, ma la partecipazione emotiva è praticamente inesistente. Ed è questo che fa abbassare notevolmente la mia valutazione.

Soprattutto la prima parte, che racconta dell'infanzia del protagonista e dei primi successi sportivi, mi è sembrata parecchio noiosa, tanto che confesso di aver allegramente saltato intere pagine. Mi resta la curiosità di vedere il film....

copertina di Unbroken

Scheda del libro

Generi