Distopia angosciante

L'inizio del romanzo ti catapulta immediatamente nella realtà di Difred, l'ancella protagonista. I dettagli e soprattutto la storia pregressa emergono poco alla volta, come tessere di un mosaico che pian piano ti permettono di capire cos'è e come è organizzata questa repubblica di Galaad.

Una teocrazia che fa accapponare la pelle perchè la libertà è stata completamente azzerata e le donne servono solo per procreare.

Alcuni dettagli su come si è arrivati all'instaurarsi di questa repubblica saranno spiegati solo alla fine, con un artificio letterario che apre uno scorcio sul futuro.

Bel libro, anche se è da brividi. soprattutto sono rimasta colpita dal passaggio in cui Difred racconta che all'improvviso tutti i conti correnti intestati alle donne sono stati congelati e i bancomat non funzionavano più.

Mi ha fatto riflettere su come in effetti, in una società in cui tutto ormai è informatizzato, basti semplicemente cliccare su un tasto per sottrarre gli averi di una persona. Da paranoia!

Mi è piaciuto anche il finale aperto che permette di sperare che la storia di Difred sia finita bene o, almeno, a me piace pensarla così.


foto di Margaret Atwood

Margaret Atwood

Margaret Eleanor Atwood (Ottawa, 18 novembre 1939) è una poetessa, scrittrice e ambientalista canadese. Prolifica critica letteraria, femminista e attivista, è stata vincitrice del premio Arthur C. Clarke e del Premio Principe delle Asturie per la Letteratura, e soprattutto del prestigioso Booker Prize (finalista per cinque volte, vincitrice con L'assassino cieco nel 2000); è stata inoltre sette volte finalista del Governor General's Award (Premio del Governatore Generale, un riconoscimento offerto dal Primo Ministro del Canada) vincendolo per due volte (con The Circle Game e Il racconto dell'ancella). La Atwood è considerata la scrittrice vivente di narrativa e di fantascienza (o narrativa speculativa) più premiata. È conosciuta particolarmente per i suoi romanzi e le sue poesie, ma è anche nota per la sua notevole attività a favore del femminismo. Molte delle sue poesie sono ispirate a miti e fiabe, che costituiscono uno dei suoi particolari interessi fin dalla più tenera età. Ha inoltre pubblicato racconti nella rivista Playboy.

Altri libri di Margaret Atwood

L'assassino cieco


Margaret Atwood
TEA (Le grandi storie …

Per ultimo il cuore


Margaret Atwood
Ponte alle Grazie, 2016

copertina di Il racconto dell'ancella

Scheda del libro

Generi