Ma sono io??

Ultimamente mi chiedo se io come lettrice non sia troppo "distaccata". Leggo romanzi le cui recensioni sono entusiastiche e, al termine della lettura, mi chiedo da dove provenga tanto entusiasmo.

Anche per questo romanzo mi è successa questa cosa. Sono in tanti a dire che si tratta di un libro favoloso e non si risparmiano le lodi nei confronti della Atwood. Ok, l'assassino cieco non mi è dispiaciuto, anzi la storia è carina, ma niente di eccezionale. Penso che tra qualche settimana non me ne ricorderò più.


foto di Margaret Atwood

Margaret Atwood

Margaret Eleanor Atwood (Ottawa, 18 novembre 1939) è una poetessa, scrittrice e ambientalista canadese. Prolifica critica letteraria, femminista e attivista, è stata vincitrice del premio Arthur C. Clarke e del Premio Principe delle Asturie per la Letteratura, e soprattutto del prestigioso Booker Prize (finalista per cinque volte, vincitrice con L'assassino cieco nel 2000); è stata inoltre sette volte finalista del Governor General's Award (Premio del Governatore Generale, un riconoscimento offerto dal Primo Ministro del Canada) vincendolo per due volte (con The Circle Game e Il racconto dell'ancella). La Atwood è considerata la scrittrice vivente di narrativa e di fantascienza (o narrativa speculativa) più premiata. È conosciuta particolarmente per i suoi romanzi e le sue poesie, ma è anche nota per la sua notevole attività a favore del femminismo. Molte delle sue poesie sono ispirate a miti e fiabe, che costituiscono uno dei suoi particolari interessi fin dalla più tenera età. Ha inoltre pubblicato racconti nella rivista Playboy.

Altri libri di Margaret Atwood

Il racconto dell'ancella


Margaret Atwood
TEA (TEAdue), 2007

Per ultimo il cuore


Margaret Atwood
Ponte alle Grazie, 2016

copertina di L'assassino cieco

Scheda del libro

Generi